Sostegno agli attivisti anarchici e antifascisti imprigionati in Bielorussia

Dopo le proteste contro il dittatore Lukashenko, il numero di prigionieri politici, tra cui anarchici e antifascisti, è aumentato drammaticamente. Abbiamo raccolto fondi per sostenere questi attivisti e le loro famiglie e per resistere all’oppressione dell’ autoritarismo.

Su questo progetto:

Per oltre 10 anni, ABC-Bielorussia ha sostenuto antifascisti, anarchici e altri prigionieri politici, nelle loro lotte contro la dittatura di Alexander Lukashenko. L’ultima rivolta del 2020 ha provocato un’enorme ondata di repressione contro gli attivisti.

Attualmente, più di mille persone sono imprigionate per motivi politici. Tra questi, 26 sono anarchici e antifascisti. ABC-Bielorussia chiede il vostro contributo per continuare a sostenere gli antifascisti e gli anarchici che sono vittime della repressione nel paese.

Per cosa verrà usato il vostro denaro?

Il denaro che va all’ABC-Bielorussia è usato per:

– Sostegno alle persone in prigione: pagamento di avvocati, spedizione pacchi e, se necessario, aiuto alla famiglia dei prigionieri.
– Sostenere gli ex detenuti nel loro recupero dal carcere.
– Sostenere i prigionieri amministrativi.
– Fornire assistenza medica e/o psicologica agli attivisti quando necessario.

– Potete Inviare lettere alle prigioni attraverso il nostro modulo online abc-belarus.org

Non dipendiamo da fondazioni o sovvenzioni. Quasi tutto il nostro denaro proviene da donazioni di persone comuni e attivisti Bielorussi, o di altri paesi, e una piccola parte del denaro proviene dalla vendita di libri, magliette e pubblicazioni. È importante chiarire che gli attivisti di ABC-Bielorussia non sono pagati per il loro lavoro, tutti noi lavoriamo nel nostro tempo libero, e siamo spinti dalle nostre convinzioni politiche.

Per contribuire, clicca qui: www.betterplace.org

Fonte: noticiasanarquistas.noblogs.org 

Traduzione: infernourbano

This entry was posted in Anarchia, Repressione e Carcere, Solidarietà. Bookmark the permalink.