Grecia: Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M.

Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021)

Venerdì 23 aprile 2021, presso il tribunale di Loukareos ad Atene, è stata emessa la sentenza contro gli anarchici Vaggelis Stathopoulos (imprigionato) e Dimitris Chatzivasileiadis (in clandestinità da ottobre 2019) e contro il terzo imputato, D. M. Il processo ha fatto seguito all’operazione repressiva dell’8−9 novembre 2019 ad Atene. Gli imputati sono stati accusati a vario titolo di una rapina a mano armata in un’agenzia di scommesse, in cui rimase accidentalmente ferito il compagno Dimitris Chatzivasileiadis (21 ottobre 2019), del possesso di un deposito di armi e di partecipazione all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA].

A partire dalla rapina si mise in moto l’apparato repressivo, arrivando all’operazione e agli arresti del novembre successivo. Durante l’operazione sono state rinvenute delle armi, tra cui una che è stata ritenuta dalle forze repressive di pertinenza dell’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria.

Il compagno Dimitris Chatzivasileiadis, tramite dei comunicati inviati dalla clandestinità, ha assunto fin da subito la responsabilità per la partecipazione all’esproprio e quella esclusiva del proprio ferimento accidentale. Inoltre ha assunto la responsabilità per l’intero deposito di armi che è stato rinvenuto. Il compagno ha dichiarato di rivendicare la responsabilità politica per la riorganizzazione e la continuazione della guerriglia sulla base della strategia e dell’esperienza proprie dell’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria, negando qualsiasi legame degli arrestati con la storia dell’organizzazione specifica e con le conseguenti responsabilità politiche e pratiche che solo lui ha assunto e di cui solo lui era a conoscenza.

Sentenza nel processo contro gli anarchici Vaggelis Stathopoulos e Dimitris Chatzivasileiadis e contro D. M.

Le condanne contro gli imputati:

Vaggelis Stathopoulos: 19 anni senza appello.
Dimitris Chatzivasileiadis: 16 anni senza appello.
D. M.: 10 anni con la possibilità di appello.

Durante l’udienza del 23 aprile sono stati affissi striscioni e gridati slogan da parte dei solidali presenti nel tribunale.

FORZA AL COMPAGNO RICERCATO DIMITRIS CHATZIVASILEIADIS
SOLIDARIETÀ E FORZA ALL’ANARCHICO VAGGELIS STATHOPOULOS E A D. M.
Fuoco alle carceri!

Act for freedom now!

Fonte: RoundRobin

This entry was posted in Anarchia, Repressione e Carcere. Bookmark the permalink.